Qualità dell’acqua erogata in seguito ad accadimenti atmosferici 2-3 ottobre

Viste le situazioni metereologiche intercorse nella notte tra il 2 e il 3 ottobre 2020 che hanno causato gravi danni alle reti idriche provinciali e, in particolare alla rete ALAC da cui viene fornita l’acqua erogata e visto l’aumento della torbidità, conseguente al dissesto idrogeologico occorso, si informa che questa non costituisce rischio per la salute pubblica.

È tuttavia buona prassi lasciar sedimentare l’acqua prelevata quando destinata a scopi alimentari e/o effettuarne la bollitura per 10 minuti.

SISI provvederà ad effettuare idoneo monitoraggio dell’acqua erogata.